INDIRETTO() e ricerca bidimensionale

sessione precedente: RIF.RIGA() E RIF.COLONNA()

La funzione INDIRETTO() trasforma una stringa di testo in un riferimento utilizzabile all'interno di una funzione. A parte casi particolari, INDIRETTO() non viene utilizzata da sola, ma sempre con altre funzioni.

INDIRETTO(rif,[A1]) : "rif" e' una stringa testuale, "A1" si utilizza se si devono usare riferimenti "R1C1" tipici di altri fogli di lavoro, per cui al momento possiamo ignorare questo paramentro facoltativo.

Per chiarire il concetto, cominciamo con un semplice esempio: supponiamo di scrivere "2" in "B2" e "4" in "C2".

La formula SOMMA(B2:C2) da come risultato 6 dove B2:C2 rappresenta il Range dell'intervallo. Supponiamo quindi di scrivere "B2" in E2 e "C2" in E3, magari come risultato di altre elaborazioni. Ora, se volessi indirizzare il Range del mio intervallo di somma con il contenuto di E2 e C2 come si potrebbe fare? Non c'e modo di passare alla formula il contenuto delle celle E2 e E3 ed utilizzarlo come Range dell'intervallo se non tramite appunto la funzione INDIRETTO(), che come si diceva vuole in input una stringa testuale. INDIRETTO() poi provvedera' a convertire le stringhe in un formato leggibile dalla funzione in cui essa e' utilizzata.

Quindi si possono avere tre tipi di indirizzamento:



(1) Indirizzamento diretto


(2) Indirizzamento indiretto


(3) Indirizzamento tramite stringhe testuali




(1) Indirizzamento diretto:

Il Range viene indirizzato direttamente tramite la notazione standard

Es: SOMMA(B2:C2)


(2) Indirizzamento indiretto

Il Range dell'intervallo viene indirizzato "indirettamente" tramite il contenuto di altre celle che vengono referenziate da INDIRETTO()

Es: SOMMA(INDIRETTO(E2):INDIRETTO(E3))  che funziona in quanto il contenuto
di E2 e E3 e' appunto testuale.


(3) Indirizzamento tramite stringhe testuali

Es: SOMMA(INDIRETTO("B2"):INDIRETTO("C2"))  In questo caso non referenzio E2 e E3, ma scrivo direttamente le stringhe di testo. E' molto comodo avere stringhe di testo sulle  quali lavorare, perche' posso permettermi operazioni tipiche delle stringe testuali, es:

SOMMA(INDIRETTO("B"&2):INDIRETTO("C"&2)) (operazione di concatenazione)

La funzione INDIRETTO‎()‎ e ricerca bidimensionale






Uno dei casi in cui INDIRETTO() viene usata senza essere nidificata in altre formule e' nella ricerca bidimensionale. Vale la pena vedere questo esempio, dove INDIRETTO viene utilizzata per eseguire una ricerca su una tabella, indirizzando righe e colonne analogamente a come potrebbe fare RICERCA.VERT() unita a CONFRONTA, oppure INDICE.

Qui lo sheet di riferimento per INDIRETTO() e ricerca bidimensionale.







lunghezza video 12:13



prossima sessione
: INDIRIZZO()